Immagine Materiale - Italia 1950-1965

Con la “cultura della materia” del Costruttivismo e il “polimaterialismo” dei futuristi, intorno agli anni venti del secolo scorso nacque una concezione del quadro e della pittura che rinunciava consapevolmente ai colori e alla tela. Nell’Italia degli anni cinquanta seguì la dissoluzione e la distruzione estetica del quadro su supporto; si giunse addirittura alla separazione tra quadro e supporto, una trasformazione che sarebbe stata gravida di conseguenze per il successivo percorso della storia dell’arte occidentale. Non solo gli artisti italiani d’avanguardia rinunciarono a raffigurare il mondo oggettivo, ma si astennero dall’uso degli strumenti tradizionali della pittura, vale a dire la tela e i colori a olio. La tela fu tagliata e perforata, compressa, sovrapposta in strati, inarcata nello spazio e dilatata. Questi lavori non sono più “quadri”; essi mostrano solo la tela in sé. In seguito si giunse a sostituire la tela con altri supporti, come fogli di plastica, legno, metallo, marmo o cemento. Si compiva così il passo che, a partire dal quadro e dal colore, portava all’opera materica. Questa consentiva il nascere di nuove relazioni tra “quadro” e osservatore. Dall’uso del metallo e di altri materiali riflettenti scaturirono i fenomeni ottici da cui ebbe origine la Op-art. I fluidi usati con funzione cromatica, il movimento rotatorio della limatura di ferro etc. diedero vita al quadro-oggetto mobile o movibile dell’Arte cinetica. Con le sue 504 pagine, la presente pubblicazione illustra in modo esauriente uno dei momenti evolutivi più importanti dell’arte europea del XX secolo, in particolare attraverso due approfonditi e ben documentati saggi (in versione italiana, inglese e tedesca) di Peter Weibel (curatore dell’opera) e Klaus Wolbert, completati da un’introduzione di Volker Feierabend e 176 immagini a colori. Il volume documenta inoltre la mostra “Roma – Pittura aperta. Il quadro materiale nell’Italia degli anni ’50 e ’60”, presentata nel 2008 presso lo ZKM | Museum für Neue Kunst e organizzata dallo ZKM | Karlsruhe in collaborazione con la Fondazione VAF.

Informazioni sulla pubblicazione
titolo Immagine Materiale
sottotitolo Italia 1950-1965
anno 2009
redattore Peter Weibel
casa editrice Silvana Editoriale
volume 7
ISBN 97888-3661371-7